con_fini di lucro

Oggi, Venerdì 29 Giugno a Biella si inaugura la seconda edizione del Festival Viaggio – Orizzonti, Frontiere, Generazioni.

L’evento si apre con una conferenza sul tema “Viaggi e Migranti” con Domenico Quirico, giornalista de La Stampa Torino, presso il Palazzo Ferrero Miscele Culturali.

A partire dalle ore 19:00 invece si inaugurano le mostre degli artisti che partecipano all’evento, tra cui Imer Guala, Vincenzo Tabacco, Giorgio Maria Griffa e il nostro Gigi Piana.


Dopo la prima tappa catalana nella città di Barcellona la mostra “frontera esta_tal?” di Gigi Piana a cura di ramodoro arriva a Biella. La mostra é stata rielaborata e riadattata al contesto, anche il titolo è stato aggiornato in italiano e reso con il significativo gioco di parole “con_fini di lucro”.

In un suggestivo allestimento compaiono 5 planisferi intagliati nel plexiglass trasparente. Disegnano prospettive sul reale, evidenziando distanze percettive, disorientamenti, ridefinizioni geografiche, culturali, sociali e identitarie. La visione non è solo critica: si propone di creare spazio e chiarezza, necessarie all’espressione del potenziale rigenerativo insito nell’essere umano.

All’inaugurazione sarà possibile visitare le mostre accompagnati dagli artisti.

La mostra sarà visitabile fino al 2 Settembre presso il Palazzo Lamarmora di Biella.

Orari di apertura:

venerdì e sabato dalle 15.00 alle 19.00
domenica dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00
aperto anche il 7-8-9-10-11-12-14-15-16-17-18-19 agosto

La biglietteria è situata presso Palazzo Ferrero. Il biglietto è valido per un solo ingresso alle sedi espositive ed ha validità per tutta la durata dell’apertura delle mostre (all’ingresso di ogni sede espositiva viene convalidato).

Biglietto unico d’ingresso per le tre sedi espositive: intero 7,00 euro – ridotto 5,00 euro.


La Tavola Rotonda

Domenica 1 Luglio 2018 alle ore 15.00 presso l’Auditorium di Palazzo Gromo Losa di Biella parleremo di identità e confini con lo storico Marco Albertaro.

Marco Albertaro dialogherà insieme a tre membri di ramodoro, le antropologhe Marta Mosca ed Eleonora Spina e l’artista Gigi Piana. Con voci e prospettive diverse discuteremo attorno al termine “identità”, proveremo a rispondere alle domande: dove comincia e dove finisce un’identità? Dove si collocano i suoi confini?

La conferenza avrà come stimoli le tematiche affrontate nella mostra “con_fini di lucro” di Gigi Piana, allestita a Palazzo Lamarmora. L’opera di Gigi Piana infatti esprime in modo concreto la riflessione sul concetto di confine e frontiera. Le forme e i materiali delle opere incarnano l’ambiguità del concetto di confine, l’interrogativo irrisolto e la realtà cangiante di ciò che al contempo separa ed unisce, protegge e predispone allo scambio.

Si parlerà di confini geografici, mentali e fisici, dalla nascita dello stato-nazione agli effetti della globalizzazione e dei recenti avvenimenti geopolitici. Le pratiche di costruzione dell’identità attraverso la costruzione, decostruzione di confini, i meticciati, le zone marginali.

Tutte le informazioni sugli eventi sono reperibili sulla pagina officiale del Festival.

 

Add Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.